Info

Lab27 è uno spazio culturale, un crocevia umanistico dove coltivare dialoghi in un clima conviviale, aperto e ospitale.
Un luogo di incontro, di discussione, studio, formazione, esposizione per la fotografia e le arti visive.

La fotografia si è evoluta notevolmente dalla sua invenzione e l’educazione è senza dubbio un motore significativo che ha accompagnato e plasmato questo processo. Con il progresso delle tecnologie e dei mezzi di divulgazione abbiamo assistito ad un’espansione della definizione di fotografia. Affianco all’inseguimento autoreferenziale di un “momento decisivo”, la produzione di immagini nel contemporaneo mostra una pluralità di pratiche esplorative, di linguaggi e traiettorie progettuali, di potenziali forme espressive, e di bisogni emergenti. La missione di Lab27 è quindi quella di favorire il dialogo, la formazione, il confronto all’interno di questo ampio scenario, muovendo oltre le rigide convenzioni e i pregiudizi elementari. Attraverso un approccio critico, trasversale, inclusivo, tollerante Lab 27 intende favorire la convergenza tra i saperi e lo scambio tra differenti culture visive. Senza dimenticarci delle urgenze della società.

Le immagini, mezzo antico di diffusione di una culturale materiale, sono tornate a giocare un ruolo dominante nelle società con l’introduzione endemica di nuovi veicoli di comunicazione digitale e virtuale. Riflettere sulla prevalenza visuale, su questa svolta iconica del dialogo, sull’impatto del linguaggio nelle sue diverse forme e implicazioni è prima di tutto un’opportunità di conoscenza e quindi di coscienza. Come scrive John Berger in Questioni di sguardi: «L’arte del passato non esiste più nelle forme in cui esisteva un tempo. La sua autorità si è persa. Al suo posto vi è il linguaggio delle immagini. Ciò che conta ora è chi usa questo linguaggio e a quali fini.». Per essere meno vulnerabili e muoversi più consapevoli nel paesaggio sempre più stratificato di immagini serve una maggiore educazione che passi attraverso il dialogo e la pratica.

 

fotografia mostra treviso lab27

 


 

Direzione artistica

Steve Bisson (Treviso, 1976) docente presso Paris College of Art presso MA/MFA in Photography and Image-making. A Parigi è co-fondatore del programma internazionale ‘Blurring the Lines’ che sostiene il dialogo intra-accademico e premia lavori di tesi su fotografia e arti visive. Da oltre 10 anni si occupa di direzione artistica e curatele, collaborando con festival, musei, gallerie, fondazioni e spazi indipendenti in tutto il mondo. Ha iniziato Urbanautica Institute, giornale online di antropologia visuale, meta di riferimento per gli studiosi e gli appassionati di fotografia. Più recentemente ha avviato la casa editrice Penisola Edizioni per ricercare e divulgare l’autorialità italiana. Ha realizzato decine di pubblicazioni, oltre che incalcolabili scritti e articoli su riviste, magazine, e libri. Co-direttore del MOVE CINE ARTE, festival brasiliano itinerante di film sull’arte e l’architettura. Dal 2019 direttore artistico del Ragusa Foto Festival.

 

fotografia mostra treviso lab27

 


 

Impegno sociale

Lab27 ha un un fine etico: tutte le entrate derivanti dalle iniziative realizzate sono integralmente devolute a cfponlus.org (contributo fiscalmente detraibile) per contribuire ai progetti a sostegno dell’infanzia in Ucraina.


 

Un ambiente conviviale

A Treviso. Lab 27 occupa 400 metri quadri di sala espositiva per ospitare mostre, installazioni, performance e video.
Una sala conferenze, con una capienza fino a 60 persone, che raccoglie le attività formative, gli incontri e le proiezioni pubbliche.
Lab27 è un ambiente confortevole per la lettura, la conversazione, ma anche per distrarsi con una partita a biliardo o calcio balilla!

 

fotografia mostra treviso lab27

 

fotografia mostra treviso lab27

 


 

Disposizioni in materia di Covid-19

La partecipazione agli eventi è garantita previa conferma a mezzo email, indicando nome e cognome, e fino ad esaurimento posti. Fino a nuove disposizioni, per visitare la mostra, sarà necessario esibire il Green Pass, al momento dell’accesso. Sono esclusi i minori fino a 12 anni e i soggetti muniti di certificazione medica specifica. Permane l’obbligo dell’uso della mascherina all’interno delle sale, a partire dai 6 anni di età e il rispetto del distanziamento interpersonale.
Invitiamo a seguirci sul canale YouTube di Lab27.


 

Contatti

Lab27
Strada Scudetto 27 a Treviso (TV).
Email: lab27.it@gmail.com
Tel: +39 0422-1726450

 

fotografia mostra treviso lab27